giovedì 3 aprile 2014

Emma Marrone hot in intimo per Sloggi: "Sono più tagliente col cervello che col corpo"

"Sloggi mi ha scelta perché sono una ragazza semplicissima, normale, giovane, senza misure da fotomodella. I clienti del brand si possono identificare in me. Se lo indossa Emma posso indossarlo anche io: vorrei che le ragazze pensassero questo. E che non fossero costrette a confrontarsi coi corpi perfetti delle top model che di solito pubblicizzano l'intimo", Emma Marrone spiega a "Vanity Fair" i motivi per cui ha scelto di diventare testimonial d'eccezione per i 35 anni della griffe di intimo: "Credo - ha fatto sapere - di avere dato prova di avere una testa, in questi anni. A un certo punto arriva anche il momento di non doversi più sentire in obbligo di dimostrare di avere un cervello ad ogni occasione. 




Ho trent'anni, posso fare quello che mi piace fare e che mi sembra giusto fare, quando lo voglio fare. Il giudizio degli altri, che inevitabilmente arriva, va accettato per quello che è".
Il fisico però per lei è la cosa meno importante ("A trent'anni il fisico è la cosa che mi importa meno. Mi interessa molto di più la mia crescita e bellezza mentale. Detto questo... sì, anche senza essere una malata del corpo perfetto a tutti i costi devo ammettere che non mi trovo affatto male"), e ritiene che per conquistare un uomo le armi segrete siano altre: "Sono convinta che gli uomini si stanchino presto di stare con le "belle e basta". Vanno presi mentalmente, questo è il segreto. Sono più tagliente col cervello che col corpo".

Google+ Badge